Feb 6
2017

Frittelle di riso

Leggere, gustose, irresistibilmente frittelle!!!

Mi diverte provare nuovi abbinamenti e creare frittelle originali e uniche, ho sempre adorato i dolci di carnevale, ma è entusiasmante crearne di nuovi; le Frittelle di riso ci hanno conquistati, risultano leggere, morbide e golosissime.
Una nuova frittella senza glutine si unisce alle golosissime Biglie al cacao con sorpresa, e ai classici Dolci di Carnevale con le semplici e golose Frittelline di castagne e mele
tutte da provare… sarà davvero impossibile scegliere la migliore!!!

Ingredienti:
150 gr di riso integrale Baldo
50 gr di uvetta disidratata ammollata
50 gr di mirtilli rossi disidratati ammollati
150 gr di farina di castagne
50 gr di farina di riso
300 ml di acqua gasata
1/2 cucchiaino di bicarbonato
olio per friggere
zucchero a velo di canna autoprodotto a piacere

Procedimento:
Sciacquate il riso, versatelo in una casseruola, copritelo con il doppio di acqua, incoperchiate e portate a cottura, cuocetelo per circa 1 ora, il riso deve risultare cotto, morbido e leggermente colloso, se necessario aggiungete altra acqua e proseguite la cottura.
Per ridurre i tempi di cottura potete la sera precedente: sciacquare il riso, versarlo in una ciotola, coprirlo con il doppio del volume di acqua, al mattino successivo vi basterà versare il riso con l’acqua d’ammollo in una casseruola e proseguire con la cottura a tegame coperto, in circa 30 minuti il riso sarà cotto.
A cottura unite uvetta e mirtilli scolati e mantecate a fiamma moderata per qualche minuto, trasferite il riso in un contenitore largo e piatto e fatelo raffreddare completamente.
Nel frattempo preparate la pastella, in una ciotola capiente versate le farine setacciate, aggiungete l’acqua e il bicarbonato, con una frusta amalgamate con cura per evitare la formazione di grumi, fate riposare per almeno 30 minuti.
Riprendete la pastella, versate il riso, con una spatola amalgamate e lasciate riposare per altri 30 minuti: il riso assorbirà parte del liquido, si otterrà un composto morbido.
In un pentolino dai bordi alti portate a temperatura l’olio, con un cucchiaio prelevate poco composto (circa 1/2 cucchiaio) e aiutandovi con un secondo cucchiaio fatelo cadere nell’olio.


Valutate la temperatura dell’olio, la frittella deve smuoversi e risalire a galla dopo pochi minuti, con una schiumarola giratela dal lato opposto e appena dorata scolatela.
Proseguite sino a terminare il composto, friggendo poche frittelle alla volta per non far abbassare la temperatura dell’olio.


Scolatele e fatele asciugare su carta da cucina, prima di servirle cospargetele con poco zucchero a velo autoprodotto.

 

 

6 risposte a “Frittelle di riso”

  1. Grazia ha detto:

    Ciao, intanto grazie per le tue deliziose ricette. Volevo sapere come potrei sostituire la farina di castagne che io non amo molto, grazie ancora.

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      La farina di castagne lega molto la sua struttura permette di ottenere un prodotto morbido e soffice, puoi sostituirla con farina di riso e al posto della farina di riso ti consiglio tapioca. Nel dettaglio 150 gr di farina di riso 50 di tapioca. Adatta la quantità di liquidi, servirà meno acqua. Fammi sapere come ti riescono, mi fa piacere 🙂

  2. Londarmonica ha detto:

    Io non amo molto friggere, ma posso sempre chiedere alla mia mamma di farle. 😄 Secondo me con una ricetta del genere riesco a convincerla facilmente. Un abbraccio e buona giornata

  3. Daria ha detto:

    Ecco la ricetta delle frittelle da provare quest’anno! Mi manca solo la farina di castagne… devo mettermi alla ricerca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *