Mag 4
2017

Castagnaccio di acacia

Adoro sperimentare nuove combinazioni di sapori, i fiori di acacia mi stanno regalando soddisfazioni inaspettate.

Il castagnaccio si arricchisce di sapore e consistenza, i fiori di acacia con il loro delicato aroma, arrotondano il sapore della farina di castagne,  la base cremosa rende il castagnaccio morbido e avvolgente per un risultato goloso e irresistibile.

Ingredienti:
250 gr di farina di castagne
120 gr di fiori di acacia al netto
50 gr di uvetta ammollata
1 cucchiaino di zenzero essiccato
olio extravergine delicato a piacere
pinoli a piacere
400 ml circa di acqua gasata

Procedimento:
Versate  70 gr di fiori di acacia nel boccale del frullatore ad immersione, aggiungete 300 ml di acqua gasata e frullate riducendo i fiori in una crema fluida, simile al latte vegetale.
Setacciate la farina di castagne in una ciotola, aggiungete l’acqua all’acacia e amalgamate con una frusta stemperando con cura la farina, aggiungete l’uvetta scolata e asciugata, i 50 gr di fiori di acacia rimasti, lo zenzero e mescolate con cura.
Aggiungete l’acqua necessaria per ottenere un composto fluido, quantità da valutare al momento.


Oliate una teglia del diametro di 20 cm, versate il composto, completate distribuendo i pinoli sulla superficie e un filo di olio extravergine delicato.
Preriscaldate il forno a 180° C, infornate e cuocete per circa 30 minuti, sulla superficie del castagnaccio si formeranno delle crepe sottili.


Sfornate, estraete dallo stampo e fate raffreddare completamente.

 

2 risposte a “Castagnaccio di acacia”

  1. Elena AltraCucina ha detto:

    Ottimissima idea…per finire la farina di castagne…per scaldarsi in questo autunno di maggio…per usare i fiori di acacia che sono di stagione!!! grazie

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Ciao Elena, hai fatto centro!!! ho finito la farina di castagne ed usato i fiori di acacia, ma non solo l’ho conservato in frigorifero e gustato fresco è strepitoso, perfetto anche per questa strana primavera 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *