Mag 8
2017

Chips di acacia

Gli esperimenti con l’acacia continuano e non potevano certo mancare le Chips di acacia.

I fiori di acacia mantengono inalterate proprietà e sapore con l’essiccazione, la loro delicata dolcezza incontra la leggera sapidità della pastella per un irresistibile contrasto di sapori.
Irresistibili, bellissimi e buonissimi…. divertenti da mangiare, i rametti si sgranano direttamente in bocca!!!

Ingredienti:
fiori di acacia a piacere
30 gr di anacardi al naturale
20 gr di semi di lino
1 cucchiaino di polpa di zenzero tritata
il succo di 1/2 limone
sale a piacere

Procedimento:
Fate ammorbidire per qualche ora gli anacardi e i semi di lino in due ciotoline coperti di acqua.
Lavate con delicatezza i fiori di acacia, stendeteli su un telo pulito a fateli asciugare.
Inserite nel boccale del frullatore ad immersione gli anacardi e i semi di lino, scolati e sciacquati, aggiungete lo zenzero, il succo del limone, il sale e l’acqua fredda necessaria per creare una salsina fluida.
Fate riposare qualche minuto la “pastella” se dopo il riposo fosse necessario, allungate aggiungendo poca acqua.
Versate la “pastella” in una ciotola capiente, foderate con carta forno i vassoi dell’essiccatore, intingete due o tre grappoli di fiori di acacia nella pastella, estraeteli e con delicatezza eliminate l’eccesso di pastella.
Adagiateli sui vassoi dell’essiccatore, potete tranquillamente avvicinarli, non si incolleranno tra di loro, caricate l’essiccatore e proseguite con il programma “crudo”.


Saranno necessarie 24-36 ore per ottenere un irresistibile effetto croccante, ma l’attesa verrà ripagata ampliamente.


Gustate senza indugio!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *