Nov 20
2017

Cachi cake al doppio cioccolato

Non esistono parole per descrivere questo semifreddo…

 

La forchetta affonda nella morbida e seducente mousse, incontra la rustica base e senza trovare ostacoli stacca il goloso boccone….
Tutto qui, niente di più solo il magico incontro di un frutto nostrano e il cacao per questo dolce scenografico quanto goloso, pochi ingredienti, nessuna cottura e con qualche piccola attenzione totalmente raw.
Da provare…. da gustare… da rifare, rifare, rifare!!!

Ingredienti per la base (morbida):
100 gr di mandorle con la pellicina
30 gr di semi di girasole
20 gr di semi di lino
7/8 albicocche disidratate (piccole)
50 gr di cioccolato fondente al 70%

Ingredienti per la mousse:
5 cachi maturi
5 cucchiai di cacao amaro

Procedimento:
La sera precedente mettete in ammollo in due ciotole separate le mandorle con i semi di girasole, i semi di lino e le albicocche.
La mattina seguente scolate e sciacquate i semi e la frutta, versateli nel robot da cucina e tritate; smuovete spesso il composto con una spatola, dovete ottenere un trito abbastanza fine, omogeneo e colloso.
Scolate l’eccesso di acqua (se presente) dai semi di lino, versateli nel boccale del frullatore ad immersione e frullateli sino a ridurli in crema.
Versate i semi tritati e i semi di lino frullati in una ciotola.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato, unitelo ai semi, amalgamante accuratamente con una spatola, distribuite il composto sul piatto di portata all’interno dell’apposito anello, (va benissimo anche quello delle tortiere con fondo staccabile di 18 cm) formate uno strato omogeneo di circa 7-8 mm di spessore.
Fate raffreddare e rassodare la base del dolce in frigorifero per almeno 1 ora.
Lavate i cachi, eliminate solo le parti rovinate della buccia ma non sbucciateli, tagliateli a pezzetti e inseriteli nel boccale del frullatore ad immersione, aggiungete 5 cucchiai di cacao amaro (1 cucchiaio per ogni caco), frullate sino ad ottenere una purea omogenea e vellutata, estraete la base della torta dal frigorifero e ricopritela con la purea di cachi distribuendola uniformemente, fate risposare in frigorifero per un paio d’ore prima di servire.


Per servire con delicatezza eliminate l’anello esterno, tagliate il semifreddo e prelevate la fetta con una paletta per dolci.
La base risulta morbida, desideravo creare l’effetto semifreddo e non la classica cheesecake,  se preferite la cheesecake utilizzate un peso superiore di mandorle, consiglio di ridurle in farina e di aggiungerle al composto sino a ottenere l’effetto desiderato.
Prima di servire tenete a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Se desiderate un dolce totalmente crudo (raw) sarà necessario  utilizzare cacao e cioccolato crudo prestando attenzione alla temperatura di fusione del cioccolato, non deve superare i 42 °C.
Se non volete cimentarvi nella preparazione del semifreddo (è un vero peccato…!!!) non esitate a confezionare dei golosi budini di caco e cacao. Basta frullare 1 caco e 1 cucchiaio di cacao (rispettate la proporzione e aumentate la dose a piacere) versate la purea ottenuta in uno stampo e dopo qualche ora di riposo in frigorifero sformate e servite….. anzi gustate!!!

8 risposte a “Cachi cake al doppio cioccolato”

  1. Roberta ha detto:

    Ciao cara!!! Ma questa è una leccornia!!! Mi manca solo il cioccolato, dici che posso farne a meno? Ultimamente sto consumando cachi come non mai, soprattutto a colazione, li adoro e anche i budini con i cachi sono una gioia per il cuore…
    Un forte abbraccio

  2. Daria ha detto:

    Bellissima idea trasformare il classico budino di cachi e cacao in un dolce tipo mousse… Nei prossimi giorni lo provo, già sapendo che sarà un succcesso!

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      L’idea è nata da sola, ogni volta che sformavo un budino di cachi mi stupivo… troppo perfetto, troppo facile e con solo 2 ingredienti!!! perchè non provarci? è il caso in cui è più semplice a farsi che dirsi!!! semplicissimo, di grande effetto e buonisso, un super semifreddo 🙂

  3. Giulia ha detto:

    Fantastico questo dolce…io non avevo albicocche ma i miei buonissimi fichi secchi e ho messo quelli e anche senza cioccolata nella base viene un dolce da spazzolare via in un attimo…grazie mille per la ricetta, a casa è piaciuta a tutti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *