Mag 11
2015

Sorgo selvatico

Un gradito regalo mi ha dato la possibilità di assaggiare, gustare, apprezzare gli Asparagi selvatici.

SORGO-SELVATICO2-019

Durante le  passeggiate nei campi, non ho mai avuto il piacere di trovarli… purtroppo, mi sono persa una vera squisitezza.
Dal sapore più deciso e intenso degli asparagi, si prestano ad infiniti abbinamenti; li ho uniti al sorgo croccante, un piatto gustoso e di carattere che ci ha conquistati.

Ingredienti:
160 gr. di sorgo
2 piccole carote
300 gr. di asparagi selvatici
sale q.b.
semi di coriandolo in polvere q.b.
1 cucchiaio di semi di canapa decorticati
qualche fogliolina di menta essiccata

Procedimento:
Lasciare in ammollo in acqua fredda il sorgo per almeno 2 ore, sciacquarlo e versarlo in una casseruola, coprirlo con l’acqua poco al di sopra del livello, se necessario se ne aggiungerà altra in cottura: il sorgo ha una cottura veloce di circa 20 min. e in questo caso deve risultare sgranato. Coprire la casseruola e portarlo a cottura.
Lavare gli asparagi, scartare la parte finale più coriacea, tagliare le punte e tenerle da parte, ridurre i fusti in una piccola dadolata.
In una larga padella far cuocere la dadolata di asparagi, aggiungendo poco sale e una spolverata di coriandolo, bagnare con qualche cucchiaio d’acqua, coprire e a fiamma moderata portare a cottura.
Gli asparagi devono risulare cotti, ma ancora croccanti.
A cottura del sorgo unirlo agli asparagi, a fiamma vivace far asciugare e insaporire la preparazione.
Assaggiare, se necessario aggiustare di sapore.

SORGO-SELVATICO2-022
In una padella antiaderente versare i semi di canapa, a fiamma moderata tostare per pochi istanti, unire le punte degli asparagi, mescolarle panandole con i semi di canapa, coprire la padella e far cuocere per pochi minuti.
Servire il sorgo accompagnato con le punte alla canapa.
Un abbinamento riuscito: sorgo, asparagi selvatici e canapa.
Il sorgo si è dimostrato un eccellente cereale, gustoso e versatile, sarà spesso protagonista di piatti estivi, perfetto in insalata.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Daria: Il blog della Daria – Integralmente.

INTEGRALMENTE2

 

 

 

 

8 risposte a “Sorgo selvatico”

  1. Daria ha detto:

    Me lo immagino proprio il gusto del sorgo con gli asparagi: delizioso!
    Purtroppo anche noi non riusciamo più a trovare gli asparagi selvatici che invece ricordo bene di aver raccolto da bambina. Per fortuna il nostro produttore gas ne coltiva di questo tipo e sono proprio ottimi!

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Anch’io quest’anno sono fortunata, posso godere del lavoro dei produttori. Questi asparagi mi sono stati donati proprio da un produttore…. fortunatamente ci sono persone che amano la natura e tengono in vita queste prelibatezza. Da noi stanno sparendo anche le erbe selvatiche…. con gli antiparassitari che distribuiscono distruggono tutto 🙁

  2. mmmmm, piatto perfetto per me che adoro gli asparagi e confesso di non aver mai provato il sorgo!! Devo perciò rimediare al più presto!! Complimenti:)

  3. MARI ha detto:

    Da poco ho scoperto anch’io il sorgo! Daria in una delle sue innumerevoli ricette deliziose, mi aveva fatto incuriosire! sarà difficile reperire gli asparagi selvatici, però con gli ultimi bianchi della mia città, ci provo subito!!! 😉

  4. ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

    Gli asparagi bianchi sono buonissimi, li ho provati lo scorso anno e me ne sono innamorata, putroppo li trovo con difficoltà, quest’anno sono agevolata con gli asparagi selvatici, grazie al gas sono riuscita ad assaggiarli, apprezzarli e gustarli 😀

  5. Feli, ti adoro!!
    Non c’è una ricetta, dico una, che incontri i miei gusti.
    Ho scoperto il sorgo come alimento per gli umani (qui da noi se ne coltiva tanto…ma tutto destinato agli animali d’allevamento, purtroppo…almeno fino a qualche tempo fa) di recente. Praticamente da quando ho smesso di acquistare la quinoa, ormai divenuta troppo cara per le nostre tasche. Devo dire che piace proprio tanto a tutti, anche e soprattutto ai bambini, che si divertono a rincorrere col cucchiaio quelle piccole palline nel piatto. 🙂
    Quanto agli asparagi selvatici, ogni tanto mia mamma me ne porta un mazzetto…io non li ho mai trovati, e lei non svelail suo posto segreto. Ahahah!! 😉
    Un caro abbraccio

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Carissima, ormai la quinoa a raggiunto prezzi impensabili, la farina poi…. è esagerata. Inoltre anche se buonissima ha il difetto di rimanere umida e incollata, difficilmente proponibile in insalata sgranata e croccante. Il sorgo è versatile, perfetto in “risotto” ed in insalata. Quest’estate sarà spesso presente sulla nostra tavola. Io devo ringraziare il gas per l’assaggio degli asparagi selvatici, quest’anno ho avuto l’opportunità di gustare gli asparagi selvatici di montagna, donati da un’amico arrivavano da Macerata, straordinari… profumavano di bosco, poi i nostri altrettanto buonissimi e completamente diversi dai primi, è bello constatare come l’habitat influisca sui prodotto spontanei. 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *