Stufato di seitan e castagne

Questo piatto è stato apprezzato, gustato, lodato!!!! Fausto l’ha gradito moltissimo.


Non ama particolarmente la frutta abbinata ai piatti salati, si è avvicinato allo stufato con qualche riserva…. Ma dopo il primo assaggio…… ha esclamato Buono!!!!
Buono, leggero, veloce….
Niente di meglio che rientrare a casa e gustare un piatto caldo e avvolgente come questo stufato…. La crema avvolge i pezzetti di seitan, forma una salsa invitante e appagante.

Ingredienti:
1 confezione di Seitan di Farro
1 piccola cipolla rossa tritata
farina di castagne q.b.
salsa di soia Tamari
olio extravergine d’oliva
100 gr di castagne cotte

Ingredienti per la gremolada:
rosmarino q.b.
salvia q.b.
scorza di limone bio
zenzero grattugiato q.b.

Procedimento.
In una padella antiaderente far appassire la cipolla con poca acqua.
Nel frattempo tagliare il seitan a cubetti e passarlo in poca farina di castagne setacciandolo per eliminare l’eccedenza.

Aggiungere il seitan alla cipolla, alzare la fiamma e far tostare leggermente.

Bagnare con poca acqua e insaporire con la salsa di soia, dopo un paio di minuti aggiungere le castagne, se necessario aggiungere altra acqua.
Far insaporire per 10-15 min a tegame coperto, le castagne si devono ammorbidire, il fondo di cottura si deve trasformare in una morbida crema.
Assaggiare, se necessario aggiungere altra acqua.
Nel frattempo preparare la gremolata. Lavare e far asciugare gli aromi, tritare finemente salvia e rosmarino, aggiungere la scorza grattugiata di un limone e lo zenzero tritato.

Amalgamare con cura.
Se preparate gremolada in abbondanza, conservatela in frigorifero, si può utilizzare per altre preparazioni.

Distribuire la gremolada sul seitan poco prima di servire.

Volendo si può completare la preparazione con qualche fettina di polenta…

Veloce, gustoso e appagante, la gremolada è indispensabile, aggiunge una nota agro/piccante smorzando il dolce della castagna.

 

28 commenti su “Stufato di seitan e castagne”

  1. che ricetta stupenda Feli, proprio adatta per un giorno di festa…Adesso sono in un periodo di detox, ma questo seitan è in cima alla lista dei piatti che mi sbaferò quando ricomincerò a mangiare cotto! Complimenti 🙂

    Rispondi
  2. Direi proprio che è un piatto perfetto, cremoso e gustoso e molto energetico… Con questo freddo è quello che ci vuole. Le castagne devono aver dato un buonissimo sapore a tutto quando e la cremina è fantastica!
    Ottima preparazione, Fausto è un’eccellente assaggiatore, riconosce subito la bontà 😀

    Rispondi
    • Un assaggio è d’obbligo, non posso e non riesco a cucinare senza assaggiare…… sopratutto per Fausto, conosco i suoi gusti e cerco di assecondarli!!!! Questo era davvero molto gustoso, buonissimo 😀

      Rispondi
    • Grazie a te… l’ho rifatto settimana scorsa in occasione di una cena con amici…. ha conquistato tutti!!!! è perfetto per la cena di Natale. Buone feste…. un bacione ♥

      Rispondi
  3. Bhe che dire come al solito un piatto bellissimo ho deciso di prepararlo domani sera, solo una domanda le castagne le devo lessare prima vero? o tu le hai cotte con un procedimento differente?

    Rispondi
    • Carissima, certo le castagne devono essere cotte, puoi utilizzare castagne secche lasciate una notte in ammollo, oppure puoi anche acquistare le castagne cotte in confezione sottovuoto, in questo caso ne servono poche, se invece utilizzi le castagne fresche le devi semplicemente lessare e sbucciare. Vedrai questo piatto ti conquisterà, è buonissimo 😉

      Rispondi
    • Grazieeeee a te, mi fa piacere vi sia piaciuto!!!! La miglior conferma è un marito scettico, se il piatto supera la prova marito è sicuramente buono!!!! E’ anche un ottimo piatto da persentare nei giorni di festa 😉

      Rispondi

Rispondi a silvia Annulla risposta