Cannelloni all’amatriciana

Mi piace sperimentare e creare nuove combinazioni di sapore…

I cannelloni all’amatriciana sono il frutto della mia curiosità e della voglia di provare un abbinamento alternativo e meno scontato.
Le salse di Mondovè sono squisite, ogni volta che ne ho l’occasione ne assaggio una e l’Amavè (salsa all’amatriciana veg) ha superato le aspettative.
Devo confessare che non ho mai mangiato la versione originale, ma i miei commensali hanno confermato la bontà assoluta della salsa all’amatriciana: corposa, profumata, intensa ha tutte le caratteristiche per soddisfare anche i palati più esigenti.

Eccellente come condimento per una super pasta all’Amatriciana, ma il suo sapore intenso la rende perfetta in moltissime preparazioni, i Cannelloni all’amatriciana lo dimostrano, l’Amavè ha mantenuto inalterate le sue caratteristiche donando ai Cannelloni un sapore unico, intenso e coinvolgente.

Ingredienti:
16 cannelloni pronti vegan (semola di grano duro e acqua) *contiene glutine
gomasio a piacere

Ingredienti per il ripieno:
250 gr di tofu al naturale
250 gr di lenticchie rosse cotte
70 gr di salsa Amavè
sale, pepe bianco a piacere

Ingredienti per la “besciamella”:
1 lt di latte vegetale (io ho usato soia/riso)
100 gr di amido di mais
sale e pepe bianco a piacere

Procedimento:
In una casseruola versate l’amido di mais, aggiungete il latte mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi, aggiungete sale e pepe bianco.
Portate la casseruola sul fuoco e portate a bollore, fate cuocere sino a quando la besciamella si addensa, assaggiate e se necessario aggiustate il sapore; valutate anche la densità: se dovesse risultare troppo corposa aggiungete poco latte, per questa preparazione serve una besciamella morbida.
Non fate cuocere più del necessario, l’amido di mais teme la cottura troppo prolungata e tende a slegarsi.
Ritirate la besciamella in un contenitore e fate intiepidire, nel frattempo preparate il ripieno.
In un robot da cucina inserite il tofu tagliato a pezzetti, le lenticchie rosse, il sale, il pepe e tritate sino ad ottenere un composto cremoso, ma corposo.
Trasferite il tofu e lenticchie in una ciotola, aggiungete la salsa, mescolate con cura, assaggiate e se necessario aggiustate di sapore.
Trasferite il ripieno in una sac a poche e riempite i cannelloni.
Foderate il fondo di una pirofila con un abbondante strato di besciamella, adagiate i cannelloni e copriteli con un ulteriore strato di besciamella.
I cannelloni cuoceranno direttamente in forno e quindi hanno bisogno di una salsa morbida.
Preriscaldate il forno a 190°C, coprite la teglia con un foglio di alluminio senza farlo entrare in contatto con i cannelloni, infornate e cuocete per 15 minuti.

Al termine sfornate, cospargete la superficie con una spolverata di gomasio e infornate nuovamente per altri 10 minuti, quindi sfornate e distribuite nel centro dei cannelloni la salsa Amavè, infornate nuovamente per altri 5 minuti, sfornate, fate riposare qualche minuto quindi servite caldi.

Affondate la forchetta nei cannelloni, raggiungete il gustoso ripieno e… goduria!!!

 Nota: ogni porzione era formata da 4 cannelloni

2 commenti su “Cannelloni all’amatriciana”

  1. Ci ho messo un quarto d’ora a capire che Amavè doveva essere un sugo pronto, intanto mi ero già fatta un millino di giri pindarici per capire che ci aveva mai sta salsa😂! Eh la vecchiaia😬! Uff dovrò cercare sul web mica l’ho mai vista qui in Romagna.

    Rispondi
    • Nella prima parte del post trovi il link puoi cliccare sulla parola Mondovè o Amavè ed entri nel loro sito dove puoi acquistare, le salse hanno un ottimo prezzo sopratutto considerando che sono prodotto con materia prima di qualità e senza conservanti, ti consiglio di provare anche il pesto è davvero spaziale. Io riesco a trovarle nel mio negozio bio di fiducia, però ad essere sincera ho suggerito io alla titolare questi prodotti.

      Rispondi

Rispondi a ledeliziedifeli Annulla risposta