Focaccine con melanzane

Melanzane…. melanzane!!! Ecco un altra sfiziosa preparazione nata per smaltire l’eccesso di melanzane.

Con questa ricetta si chiude definitivamente la stagione delle melanzane; quest’anno, grazie alla temperatura mite, è stata particolarmente lunga e abbondante e ci siamo trovati con moltissime melanzane e con poca voglia di mangiarle: ormai eravamo saturi.
Dopo aver creato gli Gnocchi, i Muffin eccole nell’impasto delle Focaccine.
E’ davvero entusiasmante scoprire quanto questi umili ortaggi siano versatili, gli Gnocchi risultano morbidi e appaganti, i Muffin golosi e irresistibili, e le Focaccine…. morbidissime e ghiotte!!!
Le ho sfornate e offerte in occasione di un aperitivo a mio marito ed amici; purtroppo non ho potuto assaggiarle, ma ho avuto tantissimi “like” e  sono state spazzolate in pochi minuti.


Il prossimo anno non mi troverà impreparata, le melanzane saranno sfruttate e gustate totalmente senza rischiare un esubero.

Ingredienti:
150 gr di pm rinfrescata di farina con glutine
1 cucchiaio di sciroppo di riso
300 gr di purea di melanzane
250 gr di farina di grano duro
250 gr di farina tipo 2
sale integrale a piacere
acqua circa 300 ml

Per completare:
fiocchi di sale o sale grosso integrale
sale fine integrale
acqua
olio extravergine d’oliva

Procedimento:
Lavate le melanzane, tagliatele a cubetti e cuocetele al vapore: le melanzane devono risultare ben cotte.
Fatele raffreddare completamente, frullatele sino a ridurle in una purea omogenea.
In una capace ciotola versate la pasta madre rinfrescata, aggiungete 1 cucchiaio di sciroppo di riso e poca acqua, mescolate con una spatola ammorbidendo la pasta madre.
Aggiungete le farine precedentemente miscelate, la purea di melanzane e impastate amalgamando gli ingredienti.
Unite poca acqua alla volta e il sale, impastate prima nella ciotola, successivamente rovesciate l’impasto sulla spianatoia: dovete ottenere un impasto morbido ed elastico.
Coprite la ciotola e fate lievitare a temperatura ambiente per circa 5-6 ore oppure in frigorifero tutta la notte.
Se riponete l’impasto in frigorifero, tenetelo 30 minuti a temperatura ambiente prima di lavorarlo.
Preparate la salamoia: in una ciotola versate poca acqua tiepida e aggiungete 1 cucchiaino di sale fine e lasciate riposare.
Riprendete l’impasto, non impastatelo, prelevate piccole porzioni di impasto, formate delle piccole palline che appiattirete con i palmi delle mani formando le focaccine.
Adagiate le focaccine su una o più teglie foderate con carta forno e proseguite sino ad aver terminato l’impasto.
Preriscaldate il forno a 250°C, con le dita formate sulle singole focaccine delle fossette, versate un cucchiaino di salamoia nelle fossette, distribuite 3 o 4 grani di fiocchi di sale e completate con un goccio di olio extravergine d’oliva.
Infornate e abbassate la temperatura a 190°C, cuocete per circa 12-13 minuti, controllate la cottura prima di sfornare.
Fate raffreddare completamente e servite.


Se lo desiderate, potete distribuire le focaccine su un vassoio coperto con carta forno e congelarle, successivamente potete conservarle in un sacchetto per alimenti: avrete sempre a disposizione la vostra scorta di focaccine con melanzane.
Secondo gli assaggiatori e “divoratori” ufficiali le focaccine sono semplicemente buonissime…. anzi spaziali!!!


La purea di melanzane le rende morbide e soffici, sono gustose e invitanti senza che il sapore di melanzana risulti invadente.

Le Focaccine con melanzane contengono glutine, non sono adatte a chi soffre di celiachia o è intollerante al glutine.

4 commenti su “Focaccine con melanzane”

  1. Oh mama! Ma sei incredibilmente brava!!! E poi che inventiva che hai!!! Un dono di pochi!!
    Siccome sono un pò una frana con i lievitati, farine & co. Scusa la domanda, ma se al posto della pasta madre ci metto un lievito di birra ? 😀 Per farina di grano duro, intendi la semola ? Se uso il lievito di birra suppongo che l’acqua aumenti di altri 100gr ? o sarebbe troppo ? Scusa eh per le domande! Ma ancora complimenti davvero!

    Rispondi
  2. Ciao Sara, Puoi usare tranquillamente il lievito di birra, sia fresco (cubetto) che disidratato (bustina) dovrai adattare la quantità di acqua, molto probabilmente dovrai diminuirla un pochino, ti mancano 150 gr di impasto dato dalla pasta madre, aggiungine poca alla volta mentre impasti e tieni l’impasto morbido leggermente appiccicoso, altrimenti le focaccine ti risultano troppo dure. La farina di grano duro è la semola rimacinata, mi raccomando non la semola. Trovi senza problemi la farina di grano duro in tutti i negozi. Fammi sapere come ti vengono mi fa piacere e se hai bisogno ci sono. 🙂

    Rispondi
  3. GRazie! Menomale che ti ho chiesto! Avrei fatto un pasticcio di testa mia! 😀 Grazie appena provo e esce bene ti dico! Sei davvero gentile! Buona serata 🙂

    Rispondi

Lascia un commento