Giu 1
2015

Crema pasticcera di mais

Un dolce insolito, nato dal desiderio di degustare una farina unica, la farina di Mais Corvino.

CREMA-DI-MAIS2-023
Prodotto locale, riscoperto/coltivato da Carlo Maria Recchia, un ragazzo straordinario.
Oltre alla farina, si possono trovare la birra, i grissini e il nettare, un puro concentrato di virtù.
La farina è buonissima, rustica e dal colore intrigante, ma lascio a Carlo Maria il piacere di descriverla; cliccando sul link potrete visionare il video della sua partecipazione e vincita a Shark Tank Italia.
Ho realizzato questa crema per poter assaggiare e gustare in tutta la sua purezza la farina, non mancheranno altre sperimentazioni e sopratutto la classica e inimitabile polenta.

Ingredienti:
80 gr di farina di Mais Corvino
500 ml di acqua
80 gr di sciroppo di riso
il succo di 1/2 limone

Ingredienti per le ciliegie caramellate:
150 gr di ciliegie denocciolate
50 gr di sciroppo di riso
1 cucchiaio di acqua

Procedimento:
In una casseruola tostare la farina senza aggiungere nessun condimento o liquidi, smuoverla con una spatola per evitare di farla bruciare.
Aggiungere l’acqua calda stemperando con una frusta per evitare la formazione di grumi, unire lo sciroppo di riso e portare a cottura.
Dopo 10 min. di cottura frullate la crema: in questo modo risulterà leggermente meno rustica, più simile per consistenza alla crema classica.
Richiede circa 40 min. di cottura ed è da ritenersi pronta quando avrà raggiunto la consistenza di una crema pasticcera.
Verso fine cottura assaggiare e aggiungere il succo del limone: la nota acidula del limone esalterà il dolce.
A cottura versare la crema in quattro bicchieri e fate raffreddare.
In una padella antiaderente scaldare lo sciroppo di riso con l’acqua, a fiamma moderata mescolando, quando inizierà a formarsi una leggera schiuma in superficie aggiungere le ciliegie denocciolate e fatele insaporire per qualche minuto.
Devono avvolgersi nel leggero caramello senza cuocersi, rilasceranno succo che renderà fluido il caramello creando una gustosa salsa.
Distribuire le ciliegie sulla crema, far raffreddare e riposare in frigorifero per qualche ora. Prima di servirla tenerla a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

CREMA-DI-MAIS2-027
Un dolce non dolce, rustico e piacevole.

Con questa ricetta partecipo alla raccola di Daria – Integralmente

INTEGRALMENTE2

 

 

12 risposte a “Crema pasticcera di mais”

  1. zia Consu ha detto:

    Quando ho visto quel ragazzo in tv ho pensato subito che avrei voluto provare il prodotto. Oltre che sicuramente eccellente, il suo entusiasmo e la sua passione mi hanno convinta e coinvolta!
    Tu hai saputo rendere giustizia alla farina con una ricetta da 1000 ed una notte 🙂 Complimenti cara e felice inizio settimana <3

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Zia Consu… Pensa mi hanno passato il link di questo prodotto, e… guardando il video mi sono entusiasmata, ho provato le tue stesse sensazioni. Un ragazzo giovane, che con amore e passione ha realizzato tutto questo va premiato, non da me…. il mio è solo un piccolo contributo, solo una dimostrazione di apprezzamento. Ma ho sentito il desiderio di creare una ricetta originale, gustosa… ma sopratutto volevo sentire, assaggiare, gustare la farina. E’ spettacolare, te lo assicuro. 🙂 un bacione ♥

  2. ricettevegolose ha detto:

    Feli che idea strepitosa! Davvero interessante! Ricordo tempo fa di aver sperimentato la crema pasticcera vegan fatta con latte di mais, in effetti era ottima…ma il costo del latte di mais dalle mie parti è un pochino proibitivo 🙁 Proverò la tua alternativa, sicuramente molto più economica e non meno golosa 🙂

    • ledeliziedifeli ledeliziedifeli ha detto:

      Hai ragione il latte di mais non è certo a buon mercato, con la farina di mais la crema è interessante ed originale, l’importante è aggiungere poco limone,poche gocce aumenta la percezione del dolce.
      🙂

  3. Daria ha detto:

    Non conoscevo questa farina e mi ispira moltissimo! In questa versione budinosa mi rende moltissimo!

  4. webby ha detto:

    Ciao Feli, oltre a gustare con gli occhi la tua nuova ricetta vorrei fare un test per le notifiche 😉

  5. Piacevole scoperta questa farina! La tua crema è deliziosa e impreziosita dalle ciliegie caramellate dev’essere davvero irresistibile!! Bravissima, come sempre! Un abbraccio

  6. valentina ha detto:

    no va bè, ma questa è di una bontà da paura! sono curiosissima ora di conoscere questa farina. Con le ciliegie caramellate poi… ma come ti vengono queste idee? Sei troppo avanti Feli. Fai sempre delle ricette semplici ma eleganti e raffinate allo stesso tempo, Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *