Crumble di cavolfiore

Dopo il Crumble di coste non potevo non provare un’altra variante.

crumble-di-cavolfiore-032
I crumble sono gustosi, sfiziosi, alternativi, basta poco per sperimentare e scoprire nuove varianti, sempre allegre e gustose.
In questa versione ho modificato la farina e gli ortaggi, la combinazione funziona perfettamente, il risultato è sfiziosissimo.
Alla prima occasione la offrirò agli ospiti: stupire con semplicità ed eleganza.

Ingredienti:
300 gr di cavolfiore cotto al vapore
1 piccola cipolla dorata
zenzero fresco grattugiato q.b.
5 olive Kalamata
sale – pepe q.b.
olio extravergine d’oliva

Ingredienti per il crumble:
60 gr di farina di riso
1 cucchiaio di semi di papavero
1 pizzico di sale
2 cucchiai di curcuma
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
4 o 5 cucchiai d’acqua

Procedimento:
Sbucciare, lavare e tagliare a piccoli cubetti la cipolla. In una larga padella antiaderente far ammorbidire la cipolla, unire le olive denocciolate e tagliate a piccoli pezzi.
Far insaporire, aggiungere il cavolfiore ridotto a piccole cimette, insaporire con poco sale e pepe.
A fiamma vivace far insaporire per qualche minuto, mescolando continuamente.
Oliare leggermente e togliere dal fuoco.
Versare il cavolfiore in una piccola teglia; in una ciotolina miscelare la farina di riso, i semi di papavero, la curcuma,  il sale e l’olio extravergine d’oliva. Aggiungere l’acqua necessaria per poter “impastare” gli ingredienti.
Non si deve formare una pasta compatta ed elastica, l’importante è che il composto si compatti.

Distribuire il crumble sul cavolfiore, formare delle grosse briciole.
Compattare premendo leggermente con le mani.
Versare un filo d’olio extravergine d’oliva.
Cuocere in forno caldo a 180° per 15 min.
Gustare caldo o tiepido.

Buonissimo….
Ho voluto presentare una seconda versione del crumble, non era necessario, ma volevo mostrarvi le varianti infinite che si possono sfornare, tutte buone e gustose.

La preparazione è semplicissima, forse banale, ma il risultato è sorprendente.

8 commenti su “Crumble di cavolfiore”

  1. Ricetta interessantissima che mi segno ^_^ a casa ho tutto trannei semi di papavero, ho dei semi misti piccolini … magari sfrutto quelli 😉

    Rispondi
    • Puoi utilizzare tranquillamente i semini che vuoi, li puoi anche omettere….. i semi di papavero hanno scopo decorativo, mi piaceva creare puntini neri nel giallo 😛 provalo!!! è buonissimo

      Rispondi
  2. Trovo molto sfizioso anche questo crumble, devo ancora provare quello alle coste ma li farò entrambi con la dovuta calma… 🙂

    ps. Rispondo velocemente perché li avevo già letti questi post ma ancora non avevo commentato 😀

    Rispondi
    • Sono certa che ti piaceranno, vedrai anche Adry sarà conquistato!!!! Siamo tutti presi da mille impegni, mi fa piacere ricevere il tuo parere, ma non devi stressarti troppo, so che ci sei 🙂 un bacione

      Rispondi

Rispondi a Mimì Annulla risposta