Torta di zucchine senza glutine

Si può migliorare la perfezione?

Ora si, la mia squisita Torta di zucchine ha subito un restyling.
Più leggera, più delicata, meno dolce, più soffice, più zucchinosa, più…. buona, decisamente più buona.
Era il 28 luglio 2010 quando pubblicavo per la prima volta la mia Torta di zucchine; avevo veganizzato e sglutinato  un mio cavallo di battaglia e i risultati erano andati oltre le aspettative.
La mia Torta di zucchine era ed è buonissima ed aveva conquistato immediatamente i palati degli assaggiatori. il suo profumo inebriante e il suo sapore la rendevano e la rendono assolutamente irresistibile.
Ma ora, a distanza di 10 anni, desideravo un dolce più discreto, più leggero, ma senza rinunciare alla golosità.
Come una brava sartina, ho tagliato e cucito la nuova veste e… la mia Torta di zucchine senza glutine è pronta!!!
La assaggio quasi con timore, modificare un dolce già perfetto non è semplice, ma è semplicemente…  favolosa!!!
Morbida, soffice e gustosa, si percepiscono tutti i sapori, le zucchine, le mandorle, il cardamomo e il limone, un mix davvero esplosivo per una  Torta di zucchine davvero unica.


Il mio blog di arricchisce di una nuova Torta di zucchine, ora tocca a voi provarle e decretare la migliore.
Per me si prospetta un periodo lungo e zucchinoso!!!

Ingredienti:
200 gr di farina di sorgo
50 gr di amido di tapioca
80 gr di farina di mandorle
250 gr di zucchine crude
1 limone succo e scorza grattugiata
1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere oppure i semi macinati di 3 bacche
80 gr di sciroppo di riso o d’agave o d’acero
1 vasetto di yogurt bianco di soia
50 ml di acqua gasata (al bisogno)
1 bustina di cremor tartaro
la punta di un cucchiaino di bicarbonato di sodio

Procedimento:
Lavare le zucchine e tritarle con un robot da cucina: dovete ottenere un trito grossolano.
In una ciotola capiente versate le farine, lo sciroppo di riso, le zucchine, il succo e la scorza del limone e il cardamomo, con una spatola amalgamate gli ingredienti.
Aggiungete lo yogurt di soia, il bicarbonato di sodio e il cremor tartaro.
Mescolate accuratamente, in ultimo unite poca acqua gasata alla volta sino ad ottenere un composto colloso e corposo (solo se necessario).
Preriscaldate il forno a 190°C funzione ventilato.
Preparate lo stampo, io ho utilizzato uno stampo in silicone di 18 cm di diametro, in questo caso basta oliarlo leggermente.
Versate il composto nello stampo, assestatelo e livellatelo, se lo desiderate spolverizzate la superficie con poco zucchero di canna e infornate.
Cuocete per circa 20/25 minuti, se la superficie dovesse colorirsi troppo coprite con un foglio di alluminio senza che entri in contatto con il dolce.
Prima di sfornare fate la prova stecchino, a cottura sfornate e con attenzione sformate la torta dallo stampo.
Adagiate su una teglia e infornate nuovamente per 2/3 minuti, in questo modo si asciugherà l’eventuale umidità che si forma sul fondo dello stampo.
Sfornate e fate raffreddare completamente prima di servire.
Gustate…. senza sensi di colpa godendo della discreta dolcezza e della bontà di questa strepitosa Torta di zucchine senza glutine.

p.s. noi non amiamo i dolci troppo dolci, se lo desiderate potete tranquillamente aumentare la quantità di sciroppo di riso.

Se non reperite la farina di sorgo potete sostituirla con farina di grano saraceno.
Le qualità “tecniche” sono simili alla farina di sorgo mentre il sapore è decisamente diverso, il dolce risulterà più amaro e purtroppo gli aromi e la delicatezza delle zucchine tenderanno a confondersi a questo proposito per bilanciare il sapore potrebbe essere opportuno sostituire la farina di sorgo con 150 di farina di grano saraceno e 50 gr di farina di riso.

Nota: prima di aggiungere acqua all’impasto, mescolate accuratamente gli ingredienti, potrebbe non essere necessario unire liquidi, dipende dalla qualità delle zucchine.

Lascia un commento