lasagne con topinambur e broccoli

Lasagne senza glutine con crema di topinambur e broccoli

Al Sana 2013, avevo visto la pasta per Lasagne vegan e senza glutine.
Una magia…. ho atteso e appena l’ho trovata in commercio, l’ho acquistata immediatamente.
Ora è arrivato il momento di gustare un super, cremoso, avvolgente piatto di lasagne.


lasagne con topinambur e broccoli
La stagione è perfetta, mi fornisce ottimi ortaggi.
Per questa ricetta ho utilizzato i topinambur per creare una crema morbida e delicatamente gustosa.
I broccoli guarniscono e completano: i cinque strati di lasagne sono avvolti da una morbida crema e colorati dai piccoli ciuffetti di broccoli.
Con una salsa besciamella si può evitare di precuocere la pasta, ma in questo caso si è reso necessario, lo spessore della pasta fa ricordare la pasta casalinga e la crema di topinambur non è sufficientemente liquida.

Ingredienti per la crema di topinambur:
700 gr di topinambur
un cm. circa di zenzero fresco
sale dolce di Romagna
noce moscata

Ingredienti per la salsa ai broccoli:
500 gr di broccoli
sale dolce di Romagna q.b.
maggiorana essiccata q.b.
olio extravergine d’oliva

Ingredienti per le lasagne:
1 confezione di Lasagne vegan senza glutine
semi di girasole tritati grossolanamente
olio extravergine d’oliva.

Procedimento:
Sbucciare e lavare i topinambur, immergerli in acqua acidulata per evitare che si anneriscano.
Tagliarli a pezzettoni e cuocerli in una casseruola con pochissima acqua, lo zenzero a fettine e poco sale.
Lavare e dividere a piccole cimette il broccolo.
Tagliare a pezzetti i gambi e cuocere a vapore le infiorescenze.
Frullare i topinambur, se necessario aggiungere poca acqua, si deve ottenere una crema morbida, ma corposa, aggiustare di sale, scaldare la salsa per amalgamare perfettamente gli ingredienti, aggiungere la noce moscata e far intiepidire.
Frullare i gambi dei broccoli aggiungendo l’acqua necessaria per ottenere una salsa morbida.
Rimettere il frullato di broccoli in una padella, unire due terzi delle cimette,
amalgamare, scaldare leggermente, salare e insaporire con la maggiorana essiccata.
Assaggiare, se necessario correggere il sapore.
Far scottare la pasta di lasagne e scolarla su un telo da cucina.
Lasciar intiepidire.
Iniziare a confezionare le lasagne.
Oliare leggermente il fondo di una pirofila. Posizionare un primo strato di pasta, distribuire sulla superficie la crema di topinambur e completare con poca salsa ai broccoli.
Continuare sino ad esaurire gli ingredienti. Il numero degli strati dipende dalla dimensione della vostra teglia.
Con una confezione di pasta sono riuscita a formare cinque strati di pasta.
Terminare la lasagna con uno strato di crema di topinambur e il terzo di cimette di broccoli non utilizzato nella salsa.
Spolverizzare la superficie con i semi di girasole, completare con un filo d’olio extravergine d’oliva e cuocere in forno caldo a 180° per 30 minuti circa.
lasagne con topinambur e broccoli
Tenere la teglia coperta da un foglio d’alluminio, scoprire solo gli ultimi 5 minuti per evitare che i broccoli si colorino troppo.
Far riposare 5 minuti prima di servire.
Buonissime, la crema di topinambur avvolge la pasta, i broccoli creano un perfetto contrasto cromatico e il loro delicato sapore non copre l’aroma originale dei topinambur.
Un buonissimo piatto di lasagne gluten free, appagante e gustoso. Avevo proprio voglia di lasagne ed ora, finalmente, ho la possibilità di gustarle quando voglio. Ma non solo lasagne, la pasta è perfetta anche per confezionare i cannelloni.
lasagne con topinambur e broccoliSe vi piace la farcitura potete tranquillamente utilizzare la pasta che preferite, si trovano ottime paste di grano duro bio e vegan, oppure potete optare per una buonissima pasta fatta in casa.Il ripieno è appagante e gustoso…. perfetto con qualsiasi tipo di pasta volete utilizzare.

 

27 commenti su “Lasagne senza glutine con crema di topinambur e broccoli”

  1. Mmmmmmhhhh, mamma che invitanti! La salsa di topinambur per condire la pasta,poi, mi ispira tantissimo, la proverò sicuramente! Brava Felicia

    Rispondi
    • Grazie mille, all’inizio dell’articolo, sulla scritta Lasagne senza glutine ho inserito il link della pasta, la trovi senza problemi nei negozi bio, provala è buonissima 🙂

      Rispondi
  2. Che meraviglia…mi hai fatto venire voglia di lasagne a quest’ora del mattino! L’idea della “besciamella” di topinambur mi attira moltissimo, in effetti io con i topinambur ogni tanto ci faccio la vellutata ed è qualcosa di una delicatezza e morbidezza eccezionale…quindi: topinambur aggiunti alla lista della spesa che farò oggi, e presto lasagne anche per me 😀

    Rispondi
  3. belle Feli! proprio ieri ho detto a patrick (che è ufficialmente diventato un vegano che punta al crudismo – un applauso a lui mentre io mi arrabatto ancora -) che avrei cercato finalmente le lasagne senza uova e gli avrei fatto un pasticcio di lasagne 100% vegano. ed eccolo qui! tra l altro mi sono sempre chiesta come sarebbe la besciamella fatta con latte di avena (che quello di soia non mi va particoalrmente) quando si possono fare deliziose cremine proprio con il broccolo! ne ho fatta una proprio domenica scorsa ma mica che ci arrivo da sola eh 😉
    ma x fortuna ci sei tu! bacio e abbraccio!!!

    Rispondi
    • Carissima, questa pasta è vegan e senza glutine, ma io trovo ottima anche questa, http://ledeliziedifeli.wordpress.com/2012/12/05/lasagne-alla-doppia-crema/ è una pasta di semola di grano duro, la struttura ad ondina è perfetta per trattenere il condimento, è sottile, non dev’essere precotta e la trovi all’ipercoop. Provala è fantastica, utilizzo sempre questa per le lasagne express di Fausto!!!! Sicuramente ottima la besciamella con il latte d’avena, ma secondo me anche con quello di riso, o nocciole per un gusto originale…. Grazie carissima, sono certa il tuo pasticcio di lasagne sarà perfetto!!!! vedo l’ora di vederlo 😉

      Rispondi
  4. Devono essere buonissimi e li proverò! Io non sono riuscita ad andarci al sana spero tanto di riuscirci il prossimo anno. Sarebbe bello incontrarti.

    Rispondi
    • Grazie mille, l’abbinamento topinambur e broccoli funziona…. quest’anno il Sana mi ha soddisfatto molto di più dello scorso anno, non l’ho visitato molto, sono stata impegnata con lo show cooking, ma ho trovato alcuni articoli davvero interessanti… 😉

      Rispondi
  5. mmmm…interessante…dev’essere un connubio di sapori davvero avvolgente! adoro entrambi gli ingredienti principali e sicuramente prima o poi sperimenterò anche questa!..ahhh ti informo che ieri sera ho preparato il crumble di zucca e topinambur e anche questa volta “abbiamo fatto centro”! voto all’unanimità 10! Grazie ancora una volta!!!mi fai sempre fare un figurone! un bacione, ti auguro una buona giornata ^___^

    Rispondi
    • Grazie mille… ma con tutti questi complimenti mi emoziono!!!! sei gentilissima e mi fa piacere che vi piacciano le mie ricette 😉 spero di continuare a farti fare 10….. 😉 buona serata

      Rispondi
  6. Fely sai che più volte mi sono fermata a pensare quale fosse l’ingrediente delle lasagne che mi piace di più…credo la besciamella. Quando devo farle la besciamella la preparo vergognosamente abbondante perchè va a finire che me la gusto come un budino 😀
    Adoro il broccolo ma non l’ho mai abbinato al topinambur…curiosaaaaa

    Rispondi
    • Hai proprio ragione, la besciamella è fondamentale per dare morbidezza e cremosità alle lasagne, ma non troppo, altrimenti cadono….. 😉 io non ho mai amato molto la besciamella tradizionale, al contrario apprezzo tantissimo la versione vegan, con poco olio. Ma ti assicuro che la versione verdurosa non ha niente da invidiare a quella classica, anzi…. stessa cremosità con più sapore, è sempre possibile in caso di ortaggi poco cremosi cuocerli con poco latte vegetale, il risultato è assicurato 🙂 Il topinambur si abbina bene con tutto… un vero jolly, peccato che la sua stagione sia breve.

      Rispondi
    • Anch’io adoro questi pasticchi verdurosi, ed ora che ho trovato la pasta gluten-free non mi ferma più nessuno!!! bellissimo ricordo, dolce e amorevole…. conservali gelosamente sono preziosi 😉

      Rispondi

Lascia un commento