Crumble di coste

Sfogliando un vecchio numero di Cucina Naturale ho notato questa preparazione, perfetta!

crumble-di-coste-056
Avevo appena acquistato un bel mazzo di coste, dovevo provarla immediatamente.
Qualche piccola modifica, solo per sistemare le dosi e assecondare i gusti di famiglia e un contorno sfizioso, originale, buonissimo è servito!
Sfoglio spesso i vecchi numeri della rivista; spesso alcune ricette attirano la mia attenzione in momenti diversi, fortunatamente ho questa abitudine, mi sarei persa una vera delizia.

Ingredienti:
300 gr di coste (peso cotte)
zenzero fresco q.b.
coriandolo in polvere, sale, olio extravergine d’oliva

Ingredienti per il crumble:
60 gr di farina di mais fioretto
20 gr di semi di girasole
1 pizzico di sale
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
acqua q.b.

Procedimento:
La cottura delle coste può essere fatta anche il giorno precedente, si possono conservare senza problemi in frigorifero.
Le avevo cotte a vapore, mentre a parte cucinavo le foglie.
In una padella antiaderente insaporire le coste tagliate a piccoli pezzi con lo zenzero fresco, il coriandolo, poco sale e l’olio extravergine d’oliva, si devono insaporire.

Versare le coste in una piccola teglia (la mia misura 16 cm per 16).
In un robot da cucina riunire la farina di mais, i semi di girasole, il sale e l’olio extravergine d’oliva.
Azionare l’apparecchio per amalgamare gli ingredienti.
Aggiungere poca acqua, solo il necessario per inumidire la farina.

Aiutarsi con le mani e impastare velocemente, distribuire il composto sulle coste formando delle grosse briciole.

Cuocere in forno caldo a 180° per 15 min. Far dorare leggermente.
Servire.

Buonissime, originali, gustose, l’abbinamento con la farina di mais è perfetto, proverò altre varianti.

Queste preparazioni semplici e veloci consentono di gustare un ottimo contorno.

 

5 commenti su “Crumble di coste”

  1. Sai che ho anch’io delle coste e che Adriano non ama per il sapore dolce. Ma con la farina di mais e tutto il resto dev’essere proprio una versione sfiziosa ed originale. Me la segno.
    Proprio bella, sana e buona.

    Rispondi
  2. Altra ricetta per cucinare le coste. Ormai non ho più scuse….mercoledi giorno di mercato comprerò sicuramente le coste! Io ho una farina macinata a pietre va bene lo stesso o è meglio una farina più raffinata, Grazie e come sempre….fantastica ricette, Un abbraccio!

    Rispondi

Rispondi a Mimì Annulla risposta