Sformato di mais

Sformato di mais

Farina di mais, porri e azuki rossi: pochi ingredienti e buoni, insieme si fondono per offrire uno sformato dal gusto unico.

 

Sformato di mais

Non è una polenta farcita, la dose di farina di mais utilizzata è inferiore a quella degli ortaggi, è uno sformato dal buonissimo sapore di porri, smorzato dalla farina di mais e dagli azuki rossi.
Perfetto come piatto unico, accompagnato da un buon contorno di stagione, ma non solo, provatelo anche a temperatura ambiente, vi conquisterà e sarà il perfetto accompagnamento delle gite fuori porta.
Morbido, si scioglie in bocca regalando un sapore originale ed unico.

Ingredienti:
100 gr di farina di mais precotta
400/500 ml di acqua
poco sale grosso
3 porri di medie dimensioni
150 gr di azuki rossi (pesati cotti)
masala indiano
olio extravergine d’oliva

Procedimento:
Lavare ed affettare i porri, farli appassire in un tegame coperto senza aggiungere acqua. Io li avevo preparati il giorno precedente e conservati in frigorifero.
Portare al limite del bollore l’acqua salata, versare la farina di mais a pioggia mescolando per evitare la formazione di grumi, far bollire per qualche minuto, aggiungere i porri e i fagioli, portare a cottura.
Sarà necessario proseguire la cottura per qualche minuto, la farina si deve amalgamare perfettamente con gli ortaggi, assorbirà l’acqua di vegetazione dei porri e si addenserà senza problemi.
Assaggiare ed aggiustare di sapore, si possono usare spezie ed aromi a gradimento, io ho scelto il masala indiano, secondo me perfetto abbinato a questi ingredienti.
Versare un cucchiaio circa di olio extravergine d’oliva, distribuire e versare nello stampo prescelto. Ho voluto utilizzare un piccolo stampo da plum-cake per ottenere la classica forma dello sformato.

Sformato di mais
Far cuocere in forno caldo a 180° per circa 20 min, sformare e rimettere in forno per altri 10 min, si deve formare una crosticina croccante.

Sformato di mais
Affettare e servire….. squisito!

Sformato di mais

Ho confezionato anche una versione con i broccoli.

Sformato di mais
In questo caso ho utilizzato:
150 gr di farina di mais e 250 gr di broccoli cotti a vapore.
Il risultato è simile alla classica polenta, ma con il delicato sapore dei broccoli in sottofondo.
Dopo aver versato il composto in una pirofila, l’ho fatta raffreddare e tagliata a fette. Ripassate in forno per far dorare…

Sformato di mais

Ottima anche la versione ai broccoli.
E’ necessaria una precisazione!!! Non chiamatela polenta

 

16 commenti su “Sformato di mais”

  1. Ho visto le foto stamattina facendo colazione…e credevo fosse un salame dolce in versione chiara 😀 ahahaha
    Cmq doop aver letto il post non perde di certo il suo fascino da piatto goloso 🙂 anche se salato 😉

    Rispondi
    • Abbiamo gusti molto simili…. oltre alla farina di mais ci sono le cipolle mi sa che se dovessimo pranzare insieme ci basterebbe uno sformato di mais con cipolle!!! 😛

      Rispondi
    • E’ davvero molto gustoso, ho fatto sabato sera una versione simile, o meglio ho rispettato solo le proporzioni farina/ortaggi/legumi. E’ sempre buonissimo e coccoloso!!!! Questa volta ho usato fagioli canellini, porri, e asparagi selvatici…. una vera bonta!!!

      Rispondi
    • Ciao Alessandra, hai proprio ragione è da provare, io la faccio spesso anche variando gli ingredienti. Buonissima anche con la zucca e porri, con le lenticchie o con quello che desideri tu. Certo che puoi sostituire la farina, un unico consiglio, parti come meno acqua di quella prevista, tieni acqua bollente a portata di mano e l’aggiungi quando sarà necessario, in questo modo puoi tenere sotto controllo la densità, molti ortaggi rilasciano acqua e potrebbe essere necessaria meno acqua. Fammi sapere se ti è piaciuto, mi fa piacere 🙂

      Rispondi

Lascia un commento