Tagliatelle al cacao

Tagliatelle al cacao con salsa di zucca

Cacao, zucca, cannella e una buona farina… questi gli ingredienti per le tagliatelle della domenica.


Tagliatelle al cacao
Era da tempo che volevo provare a fare le tagliatelle al cacao.
Qualche mese fa, in occasione di una manifestazione, ho acquistato il cacao puro della Passion Cocoa, è proprio da allora che avevo in mente di provare queste meravigliose tagliatelle.
Finalmente ci sono riuscita, il pranzo domenicale è pronto in tavola, un esplosione di colori e di sapori delizieranno il palato di chi vuole provare questi abbinamenti, inusuali ma perfetti.

Ingredienti per la pasta:
200 gr di semola rimacinata Senatore Cappelli
15/20 gr di cacao amaro
sale q.b.
200 ml circa d’acqua

Ingredienti per la salsa:
300 gr di zucca
5 foglioline di salvia fresca
sale rosso delle Hawai
cannella in polvere q.b.

Procedimento:
Impastare gli ingredienti per le tagliatelle, la dose di cacao è facoltativa, dipende dal cacao che utilizzate. E’ importante sottolineare che il sapore non è di cioccolato, si percepisce appena un sapore meno dolce. Anche la dose dell’acqua è variabile, dipende dalla qualità della farina.
Personalmente non ho aggiunto olio, ma se lo desiderate potete unire uno o due cucchiai di olio extravergine d’oliva.
Lasciare riposare l’impasto avvolto in pellicola per alimenti per almeno 30 min.
Nel frattempo sbucciate la zucca e tagliatela a dadini; cuocere la zucca in un pentolino con pochissima acqua e la salvia, salare e portare a cottura: la zucca dev’essere morbida.
Frullare il tutto, aggiungere l’acqua necessaria per ottenere un composto cremoso. Assaggiare, insaporire con una spolverata di cannella e, se necessario, salare.
Amalgamare gli ingredienti e riservare la salsa.
Stendere la pasta per le tagliatelle sulla spianatoia, se lo desiderate potete utilizzare la macchina per la pasta, io ho tirato la pasta a mano con il mattarello.
Arrotolate la pasta e tagliatela a tagliatelle, potete tranquillamente ritagliare dei maltagliati, delle pappardelle, dei tagliolini, il formato non influisce sul risultato finale.
Far asciugare la pasta per qualche ora prima di cuocerla.
Mentre portate a bollore l’acqua della pasta, scaldare la salsa, cuocere la pasta (in pochi minuti sarà cotta) e servire: distribuire la salsa sul fondo del piatto, completare con le tagliatelle e ancora un cucchiaio di salsa.
Tagliatelle al cacao
Gustare….. sono buonissime. La zucca dolce e speziata si abbina perfettamente con il sapore deciso della tagliatella.
Tagliatelle al cacao
Ma non sono solo buonissime, sono bellissime!!!
Tagliatelle al cacao

 

 

23 commenti su “Tagliatelle al cacao con salsa di zucca”

  1. Avevo visto della pasta fatta in casa con il cacao in giro ma devo ammettere che non saprei… Sono un po’ titubante, poi con Adriano… Mmmm non saprei, comunque sono stupende!
    Immagino che avrai fatto felice Fausto che adora il cioccolato 🙂

    Rispondi
    • Come ho scritto era da tanto che volevo farla, adoro impastare… per quanto riguarda il cacao ero fiduciosa, la dose è minima e in effetti non sa assolutamente di cacao, rimane solo un sapore deciso, e il contrasto con la dolcezza della zucca la rende irresistibile.
      Ovviamente l’ho assaggiata, un piccolissimo assaggio era necessario, dovevo descrivere il piatto, avevo bisogno di constatare di persona. Ti posso assicurare che è fantastica, Fausto ha fatto il bis… anzi ha finito la pasta!!!

      Rispondi
  2. mammamia!!! ricetta super e bella l’idea di tirar la pasta con il mattarello, credo le faccia sentire più “tue” , vero? ricco piatto di dolci colori… e che te lo dico a fa! 🙂

    Rispondi
    • Grazie… adoro tirare la pasta a mano, mi piace tantissimo confezionare i piccoli formati, tipo cavatelli o gnocchetti proprio perchè sono le mani le protagoniste principali…. hai ragione le senti più tue… Ma tu sei un maestro… sono certa che conosci queste sensazioni 🙂

      Rispondi
  3. Semplicissime con pochi ingredienti per farli esaltare tutti, che delizia!!! La pasta al cacao l’ho fatta più volte ed è strepitosa, quindi non posso che superapprezzare questa ricetta e grazie mille per averla aggiunta alla raccolta per Pasqua.
    Baciotti ^_^

    Rispondi

Lascia un commento